3D Hubs ora fa sul serio con i 3D Printing Trends di Febbraio 2014

3D Hubs, il più noto e diffuso social 3D printing network al mondo, sta crescendo molto rapidamente e con esso anche tutta la stampa 3D “consumer”. La possibilità di registrare le stampanti 3D e di registrarsi per usarle permette alla giovane azienda nata in Olanda – ma già molto radicata in tutto il mondo occidentale e in particolari modo in Italia – di avere il polso esatto della situazione che, al momento, si presenta più rosea delle aspettative.

3dhubs-trend-report-february2014-map-1

Nel solo mese di febbraio, infatti, il numero di stampanti 3D registrate al servizio è passato da 2.500 a 3.100 (con una crescita mensile, quindi, del 25%) e ciò permette a 3D Hubs di tracciare un quadro molto chiaro di quelli che sono i trend globali. A partire dalle concentrazioni e dal posizionamento esatto delle stamanti 3D che, come si può vedere dalla mappa qui sopra (oppure visitando la mappa interattiva) è maggiore nel mondo occidentale, in particolare in Europa e nelle are metropolitane Nord Americane.

Questo, però, non è certo l’unico dato che emerge dal trend report di febbraio. 3D Hubs è anche in grado di dirci esattamente quali sono le stampanti 3D più diffuse per ogni area geografica. In questo caso Makerbot, tra Replicator 2X e Replicator 2, la fa da padrone in Nord America, Asia e Sud America, mentre in Europa dominano gli olandesi di Ultimaker, seguiti dalle Rep Rap generiche e con la Replicator 2 solo terza. Quarta e quinta sono due Prusa, le Rep Rap sviluppate dal praghese Josef Prusa: la i3 e la Mendel.

3dhubs-trend-report-february2014-trending-printers-region Per altro 3D Hubs ci consente anche di sapere quali sono le stampanti 3D più in crescita nell’ultimo mese. Non ci sorprende che al top ci sia la Ultimaker 2, he in effetti è la più veloce e precisa nella sua fascia di prezzo ed è in crescita del 74% sul mese scorso, per numero di iscritti. Questo mese sono entrate in classifica, al secondo e terzo posto rispettivamente, anche le MendelMax e le Creatr di Leapfrog, che le sta spingendo aggressivamente anche con importanti campagne promozionali come il recente accordo con il designer Karim Rasheed. Aperdere posizioni sono la Solidoodle, la Cube X e in particolare la Up! Mini che aveva dominato negli ultimi tempi (anche oltre le sue effettive possibilità) e ora scende all’ottavo posto ma rimane comunque tra le stampanti più richieste del momento.

3dhubs-trend-report-february2014-trending-printersParagonando questi dati di crescita e quelli della diffusione per area geografica con un impressionante torta (o forse sarebbe più giusto dire “ciambella”) sulle rispettive basi installate, scopriamo che la stampante più presente in assoluto è la Ultimaker 1 (ce ne sono 331, pari a l10,8% del totale degli Hubs). Ciò significa che l’Europa da sola rappresenta di gran lunga il bacino d’utenza più importante per 3D Hubs. Il grafico ci consente anche di rilevare che la Replicator 2, con 301 macchine installate (10,7%) è la seconda stampante più diffusa sul network in assoluto e le varie Rep Rap open source rappresentano complessivamente una fetta pari all’8,3% (234 macchine) . Complessivamente sono presenti in modo rappresentativo oltre 26 stampanti 3D nel grafico e che sono tutte basata sulla tecnologia FDM/FFF. Una percentuale rilevante, però, è inclusa nella sezione denominata “Altro”. Sarebbe interessante, in futuro, capire quante di queste utilizzano altri processi di stampa 3D come l’SLA o SLS: sappiamo già che ci sono almeno un paio di Form 1 (SLA) iscritte e in futuro, con l’arrivo della X-Fab e il decadimento delle licenze per l’SLS, probabilmente ne vedremo molte di più. Stupisce un po’ anche che non ci sia alcuna Delta tra i modelli più rappresentati.

3dhubs-trend-report-february2014-printersStratasys (proprietaria di Makerbot), però, può prendersi una bella rivincita nella ciambella dedicata ai produttori: tra le varie Replicator (e con molte altre Replicator in arrivo) è il produttore più presente, davanti addirittura a tutte le Rep Rap insieme. 3D Systems è più distaccata (chissà se le nuove Chfjet, Cerajet e Colorjet aiuteranno a recuperare terreno), dietro anche a Ultimaker che con due macchine, e un software riconosciuto per la sua validità, continua a difendersi più che bene.

3dhubs-trend-report-february2014-manufacturer

E non è tutto, neanche lontanamente. I dati di 3D Hubs ci permettono di sapere anche per cosa vengono usate le stampanti 3D iscritte. Una ciambella molto colorata ci dice che la maggior parte (circa il 36,5%) le usa per creare prototipi, mentre circa un quinto (22,8%) le usa per hobby e per la passione del fai-da-te. Poi vengono gadget (10,8%) e modellini (9%) mentre arte e oggetti per la casa occupano per ora una percentuale per ora quasi trascurabile, pari a complessivamente poco più del 10%.

3dhubs-trend-report-february2014-print-categoriesSiete nel business del filament e volete sapere di che materiali sono fatti gli oggetti costruiti dagli utenti di 3D Hubs e persino di che colore sono? Il trend report ve lo dice: la maggior parte degli oggetti (27,3%) sono bianchi. Un altro quarto circa (22%) sono neri, mentre un ulteriore 20% se lo aggiudicano, quasi alla pari, blu (10,9%) e rosso (10,4%).

3dhubs-trend-report-february2014-colorsPer quanto riguarda i materiali di stampa, visto che la maggior parte delle stampanti sono FDM, ABS e PLA la fanno da padroni, con la plastica biodegradabile leggermente davanti a quella chimica, con oltre 1.700 location a testa.  Le resine per le stampanti SLA e DLP sono al quinto posto e sono presenti in ben 136 location, dietro a Nylon, Wood e FlexPLA.

3dhubs-trend-report-february2014-materialsForse il dato più importante in assoluto, però, è la curva di crescita, che si sta facendo sempre più ripida. Come detto nel solo mese di febbraio si sono aggiunti oltre 500 hubs e nelle ultime due settimane il tasso di nuovi Hubs è aumentato al ritmo più elevato da quando il servizio è stato lanciato. Oggi gli Hubs sono 3.102, ma tra non molto, di questo passo, potrebbero essere nell’ordine delle decine di migliaia.

3dhubs-trend-report-february2014-growth

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s