Cosa c’è di meglio che dare a qualcuno una mano? Darne 10.000

Probabilmente il più condivisione, la cura, creativi, anche in movimento le iniziative di stampa 3D nel neonato collettivo creativo, produttivo locale, comunità globale aperto è il progetto di e-NABLE.

Cresciuta dal seme di una semplice idea – dare una mano a qualcuno che ne ha davvero bisogno – e-NABLE è ora una rete globale di persone che stampano in 3D protesi per coloro che ne hanno bisogno ma non possono permettersene una prodotta in modo  tradizionale.

feature

Ora Ultimaker, una società costruita proprio sulla creatività open source, ha donato stampanti 3D per un valore di €10,000 per aiutare la comunità di e-NABLE ad aiutare molte più persone.

L’iniziativa Ultimaker-e-NABLE fornirà stampanti 3D ai membri di una comunità globale di oltre 1400 volontari che non solo offrono di creare le mani artificiali, ma che le assemblano e le consegnano a bambini e adulti che forse non incontreranno mai, per nessuna ricompensa se non la gioia di aiutare gli altri.

chi

La prima macchina è già stata consegnata al laboratorio del Dr. Albert Chi al Johns Hopkins Hospital. Dr Chi, un chirurgo traumatologico ed esperto in protesi hi-tech, lo userà per creare dispositivi per i suoi pazienti, fornendo un feedback su come migliorare i progetti.

Ultimaker ha recentemente intensificato la sua strategia di comunicazione nel miglior modo possibile, abbracciando cause nobili.  Saranno sponsor della prossima e-NABLE Conference presso la Johns Hopkins University di Baltimora, mentre Erik de Bruijn, co-fondatore di Ultimaker, presenterà in qualità di Gold Speaker Sponsor, durante la cena sulle possibilità offerte dalle tecnologie di stampa 3D open source nell’industria della salute e altre per migliorare la vita.

ultimakerpost

Delle stampanti Ultimaker stanno anche stampando in 3D stampa un elefante a grandezza naturale per contribuire ad aumentare la consapevolezza delle crudeltà animali. Probabile che ne arriveranno altre, sia da Ultimaker che da e-NABLE.

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s