Le 3D Racers saranno le prossime Hot Wheels? 

Alcuni mesi fa ho scritto un articolo sulle attività della Hot Wheels’ che impiegano la stampa in 3D. Queste, tuttavia, sono oggi limitate alla prototipazione e a un concorso di marketing, pertanto la mia conclusione fu rimarrà così finché nelle case dei privati non vi saranno abbastanza stampanti 3D, per vendere una fetta considerevole delle circa 100 milioni di macchinine che la Hot Wheels vende ogni anno. Fintanto che ciò accadrà, ci sarà spazio per aziende piccole, snelle, creative e open source come Racers 3D.

3D Racers3

Sebbene mentirei omettendo di dire che il progetto è ancora in una fase di sviluppo molto precoce, il punto focale della questione è che il sistema del circuito di carburazione elettro-pneumatica basato su Arduino delle auto RC stampate in 3D le rende già parecchio divertenti. Infatti, nonostante corressi come un matto per riuscire a vedere più stand possibile alla fiera Maker di Roma, ho passato molto tempo a giocarci. Il team di 3D Racers rilascerà molto presto il progetto open source, cosa che potrebbe e dovrebbe favorirne uno sviluppo accelerato; così come sono abbastanza certo che la comunità open source, appassionata di elettronica e di stampa 3D, ne verrà grandemente coinvolta.

3D Racers6

Il tutto funziona così: si crea l’auto per mezzo di uno strumento basato su internet, potendo scegliere tra un totale di 100.000 combinazioni di colori e forme. Infine si scaricano i componenti delle mini automobili in un file STL da stampare in 3D. Ogni auto ha al suo interno un sensore che rileva i “cancelli” checkpoint della pista, progettati e stampati appositamente in 3D. L’elettronica permette anche di simulare armi e potenziamenti, come nel classico videogioco arcade di corse Mario Kart.

3D Racers6

È possibile controllare le auto tramite un telecomando, anch’esso stampato in 3D, e, in futuro, lo sarà pure attraverso App per Android e iOS. L’elettronica di bordo servirà anche per simulare il consumo di pneumatico e  carburante. Mancano solo i danni realsitci (come nella celebre serie di videogiochi Gran Turismo) ma ci stanno lavorando. Ci vorrà ancora un po’ di tempo prima che tutti i sistemi siano pronti ma ormai la gara è cominciata e il traguardo è stato impostato. Potenziata dall’open source e dalla condivisione della conoscenza, le 3D Racers potrebbero arrivare persino prima del tempo, e la bella notizia è che la parte migliore sarà il viaggio.

3D Racers1

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s