La stampante 3D Mark One premiata dall’associazione dei materiali compositi

I materiali compositi sono una delle frontiere più interessanti per quanto riguarda i materiali per la stampa 3D, anche se la loro esplorazione è solo all’inizio. Vi sono già stati alcuni tentativi pratici di implementare i materiali compositi nei processi di stampa 3D ma la prima stampante 3D che promette di poter efficacemente stampare utilizzando materiali compositi è la Mark One di  Markforged, che ha appena ricevuto il prestigioso premio ACE (Award for Composites Excellence) dalla American Composites Manufacturers Association (ACMA).

mark one dev kit

La Mark One può può essere pre-ordinato come un kit di sviluppo per 8.799  dollari o in versione standard per 4.999 dollari e dovrebbe essere consegnata entro la fine del 2014. Quando è stata presentata ha sorpreso il mondo annunciando che sarebbe stata in grado di stampare in 3D utilizzando fibra continua di carbonio, kevlar e vetroresina, materiali che consentono di produrre parti che resistenti come alcuni metalli, sostituendo efficacemente l’alluminio ma a costi molto più bassi.

 

Lo fa attraverso una testina di stampa in attesa di brevetto che utilizza una tecnica chiamata Composite Filament Fabrication (CFF), insieme a una normale testina di stampa FFF, lper creare parti funzionali: una combinazione unica di nylon proprietario con filamenti di fibre continue. La Mark One è stato inventata da Gre Mark, un ingegnere aerospaziale del MIT che ha trascorso anni progettando e producendo ali di auto da corsa in materiali compositi ad alte prestazioni per Aeromotions, prima di decidere che avrebbe lavorato per creare un hardware di stampa 3D in grado di  automatizzare il processo.

composite car wing

featureNella costante ricerca di parti ad alte prestazioni e sempre più leggeri, i materiali compositi hanno dimostrato di essere in grado di sostituire i metalli anche se – essendo una combinazione di diversi materiali con proprietà molto diverse – sono più complessi da implementare nella stampa 3D.

Il processo implementato da MarkForged consente a designer e ingegneri di stampare in 3D parti che sono fino a 5 volte più forte e 20 volte più rigide delle parti stampate in ABS, pur consentendo un migliore controllo dei costi dei materiali e una drastica riduzione dei tempi: in pratica il meglio della stampa 3D con il meglio delle proprietà dei materiali: tutto in uno, anzi in “Mark One”.

detail

 

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s