Materialise prova a “mettere ordine” nella stampa 3D al MWC 2015  

La line up di speaker che Materialise ha invitato per la sua World Conference 2015 – la più grande mai organizzata dal principale servizio di stampa 3D – ha dato subito un assaggio di come sia difficile un compito come quello di cercare di mettere ordine nel mondo della Manifattura Additiva, soprattutto quando si tratta delle applicazioni medicali (che rappresentavano almeno il 60% degli interventi in programma).

Eppure questo è esattamente ciò che Materialise vorrebbe fare e ha iniziato a fare, essendo una delle poche società che occupa quasi ogni segmento della stampa 3D e riunisce in sé diverse tecnologie AM differenti, software di progettazione, i materiali, gli scanner e le soluzioni di complete di service. Ciò si rifletteva nel numero e nella qualità dei relatori, con fino a quattro interventi simultanei in ogni momento della giornata, divisi tra medici, consumatori, designer ed applicazioni industriali. Il che rendeva molto difficile – se non impossibile – scegliere a quali assistere.

Materialise MWC 201512

Ognuno – come ho detto all’amministratore delegato di Materialise Wilfried Vancraen – avrebbe meritato un articolo dedicato e, anche se nella maggior parte dei casi si trattava di storie di cui abbiamo scritto in passato, ci hanno offerto spunti su come i progetti si siano evoluti.

La storia del dottor Glenn Green, il professore associato di Pediatria ed Otorinolaringoiatria presso l’Università del Michigan che ha salvato la vita di un bambino che soffre con tracheomalacia è un esempio perfetto: allora la trachea in caprolattone stampata in 3D era una procedura altamente sperimentale per cui la FDA ha dato un permesso speciale: ora i vantaggi di questo tipo di operazione sono stati ampiamente documentati in diversi test clinici. C’erano decine di altri casi come questo, illustrati da medici, ricercatori e professori universitari che arrivavano da ogni continente.

Materialise MWC 201504

Il MWC 2015 è stato  un enorme sforzo in questo senso, e non solo in questo senso. Ha riempito le numerose sale del bellissimo centro congressi Square (che è in realtà un grande cubo di vetro) nel centro di Bruxelles, offrendo un ricco panorama sulle applicazione della stampa 3D in campo industriale, manifatturiero, arte, design, istruzione ed applicazioni per i consumatori. Quasi ogni opinionista, analista del settore e ricercatore ha partecipato ed è stato in grado di contribuire al suo successo, lasciando molti dei partecipanti senza parole di fronte a ciò che questa azienda e la stampa 3D in generale sono stati in grado di raggiungere.

La strada da percorrere è molto lunga, una slides che lo ha ricordato in modo più chiaro è stata la presentazione di apertura Wohlers Associates, in cui si evidenziava che , mentre l’intero settore della stampa 3D vale oggi 4,1 miliardi di dollari, questa cifra impallidisce in confronto a qualsiasi prodotto del mercato di massa, come ad esempio, le creme per la pelle, che hanno un fatturato globale di 18 miliardi di dollari.

Materialise MWC 201525

Le applicazioni mediche sono il settore che attualmente funzionano meglio, nonchè quella che ha bisogno di più lavoro organizzativo, che è ciò su cui Materialise intende concentrarsi da qui in avanti. “Dalla prima settimana di attività della società, abbiamo pensato che le applicazioni mediche sarebbero state una parte molto importante per ciò che stavamo cominciando a fare”, ha detto Vancraen, il CEO e fondatore di Materialise, “ci siamo resi conto che il campo medico è dove abbiamo la più grande responsabilità e dove siamo in grado di offrire il più ampio supporto possibile. Materialise è una delle società che ha fornito più sostegno all’uso della stampa 3D in campo medico “.

MWC - Bozar - a difference in making08

Ora l’azienda crede che ci bisogno di una standardizzazione di queste pratiche a livello globale. James Coburn, durante il suo intervento intitolato “3D Printed Medical Devices and FDA Perspectives on AM”,ha detto nel suo discorso di apertura del 24 aprile di aver individuato più di 6.000 articoli medici per l’uso della stampa 3D, ma di questi solo 200 hanno applicazioni pratiche realistiche. “Questo è esattamente il motivo per cui abbiamo invitato lui e molti dei più importanti opinion leader e ricercatori in questo campo”, ha spiegato il signor Vancraen, “vogliamo che si parlino tra di loro e creino una rete con queste informazioni, al fine di razionalizzare e ottimizzare lo sviluppo e l’adozione di tecnologie di stampa 3D in questo settore di fondamentale importanza.”

MWC - Bozar - a difference in making04

Per fare questo Materialise darà il via ad una serie di 5 conferenze incentrate sul tema della misurazione e della metodologia, al fine di creare norme comuni in grado di accelerare e facilitare il processo e la regolamentazione. “Noi, come società commerciale, siamo felici di contribuire con il lancio di queste conferenze, ma riteniamo che sarà necessario che un organo indipendente faccia parte di questa avventura, con il coinvolgimento diretto sia della FDA che della Commissione europea”, ha spiegato Vancraen .

La parte importante della MWC2015 è che il medicale non è stato l’unico soggetto discusso. Le presentazioni di grande impatto di Anouk Wipprecht ed Xuberance hanno offerto panoramiche di ciò che può essere raggiunto in termini di prodotti commerciali per i consumatori, mentre diversi annunci e visioni sono stati delineati da aziende come HP e altri adopter della stampa 3D industriale. Infatti il ​​signor Vancraen mi ha spiegato che l’idea per il MWC2015 è iniziata circa due anni fa, dopo il MWC 2012, insieme alla mostra Making a Difference – A Difference in Making – che ha mostrato alcune dei più incredibili e recenti design, opere d’arte e applicazioni innovative realizzati attraverso i processi di stampa 3D.

MWC - Bozar - a difference in making07

Lo stesso Vancraen ha portato i visitatori in giro per la mostra, spiegando il significato di ogni singolo articolo in esposizione, a dimostrazione della vera passione che sente e messo nelle possibilità che la stampa 3D può offrire. Il prossimo appuntamento con il MWC, mi ha detto, avverrà quando ci sarà stata una nuova evoluzione della stampa 3D, cosa che, secondo lui, avverrà tra i 3 e i 5 anni da oggi. Sarà difficile superare l’evento di quest’anno, ma sono abbastanza sicuro che Materialise sarà in grado di farlo.

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s