Nemesi e Pronto3D aprono le porte delle gioiellerie ai giovani designer

La stampa 3D è uno strumento fondamentale per aiutare i giovani designer a entrare nel mondo della produzione di gioielli; se poi all’equazione ci aggiungete il lavoro di una serie di esperti nel campo della creazione di gioielli, i risultati possono essere impressionante. Nemesi, leader italiano della produzione di gioielli di alta gamma, ha deciso di mettere la sua competenza a disposizione di alcuni nuovi designer, attraverso un servizio chiamato Pronto3D.

IMG_2710

L’idea nasce da due dei dipendenti più giovani dell’azienda: Gabriele Becattini e Sergio De Cristofaro, che nel loro tempo libero hanno cominciato a predisporre il sito web – al momento ancora in fase alpha.

IMG_2709

Ci sono un sacco di grandi designer là fuori e abbiamo deciso di rendere le nostre tecnologie di stampa 3D e le nostre competenze accessibili per tutti, abbassando gli alti costi di ingresso“, ha spiegato De Cristofaro. “Tutto quello che devono fare è caricare il modello 3D hanno progettato e chiederci di renderlo reale“.

IMG_2712

Per fare questo, Pronto3D utilizzerà il marchio di Nemesi a “elettorfusione”, un tipo di fusione a cera che la società ha inventato molti anni fa. “Siamo praticamente stati i primi a creare questo sistema. Una volta fatto questo, siamo stati in grado di offrire una nuova gamma di possibilità“.

IMG_2707

I gioielli di Nemesi sono incredibilmente sottili: un risultato che può essere raggiunto solo con materiali a base di resine, che sono in grado di raggiungere risoluzioni estreme. L’aspetto più intricato dei gioielli,è la sua trama. “L’intreccio è l’aspetto che rende i gioiello veramente unici, capace di riflettere lo stile del suo ideatore“, ha detto Gabriele Becattini. “La parte più difficile è riportarlo su un modello 3D in modo che possa essere concretamente stampabile“.

IMG_2708

Le nostre macchine 3D Systems ci permettono di creare oggetti multi-materiale con supporti solubili, il che significa che possiamo fare prodotti cavi all’interno e in un unico processo“, ha continuato Becattini. La selezione dei gioielli targati Nemesi è veramente infinita e presto queste funzionalità potrebbero essere disponibili a chiunque, in qualsiasi parte del mondo. Questo è il potere della stampa 3D: il potere di rendere reali prodotti impensabili.

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s