Europa unita per la stampa 3D alla prima conferenza europea di CECIMO

Ancor più che per gli Stati Uniti e l’Asia, la stampa 3D è una grande opportunità soprattutto per l’Europa di rilanciarsi tornare a guidare l’innovazione produttiva. Queste possibilità, basate sulla forte tradizione europea nella manifattura di prodotti di fascia alta, di lusso e personalizzati, tuttavia, un si scontra con la burocrazia lenta del Vecchio Continente.

Mentre iniziative come America Makes hanno subito abbracciato tutte la stampa 3D negli Stati Uniti con il pieno sostegno del Presidente Obama stesso e del suo ufficio (che ha addirittura organizzato la White House Maker Faire e inaugurato il Makers Day), mentre in Russia il presidente Medvedev stesso visita le start up di bioprinting e in molti Paesi asiatici (e persino in Egitto) è il governo stesso a finanziare i centri di ricerca sulla stampa 3D nelle università, le istituzioni europee (considerando il loro potenziale) sono state più lente e meno convinte nel manifestare il loro sostegno.

 

Eppure qualcosa si sta finalmente muovendo nella giusta direzione, a partire dal prossima AM European Conference organizzata da CECIMO, che si terrà presso il Parlamento europeo a Bruxelles il prossimo 23 giugno.

Exterior view of the European Parliament in Strasbourg
Exterior view of the European Parliament in Strasbourg

CECIMO è l’Associazione Europea delle Industrie delle Macchine Utensili e riunisce 15 associazioni nazionali, in rappresentanza di circa 1.500 imprese europee. La Conferenza Europea per la Manifattura Additiva è stata fortemente voluta e sostenuta da Giorgio Magistrell, Corporate e Project Manager – Fabbricazione Additiva / 3D Printing Projects Manager di CECIMO e noi siamo stati scelti tra i Media Partner.

Il programma al momento vede l’apertura di discorsi da parte del presidente di CECIMO Jean Camille Uring, e di Reinhard Bütikofer, membro del Parlamento Europeo. Altri speaker nella prima sessione includono il Dr. Ing. Bernhard Langefeld, Principal presso Roland Berger Strategy Consultants, che parlerà sul tema delle opportunità e delle sfide per l’industria europea della manifattura additiva, e Peter Sanders, che si occupa di tecnologie emergenti e concepts presso Airbus, in Germania, che illustrerà le opportunità e le sfide per il futuro della produzione industriale in AM.

cecimo

Clara de la Torre, Director, Key Enabling Technologies Directorate, DG RTD/D, European Commission della Commissione europea, introdurrà la seconda sessione, un pannello incentrato sul tema “Imprese e condizioni del quadro normativo in Europa: come individuare i driver per rilanciare il mercato”, con contributi ANCHE da parte dei vari speaker e di altri partecipanti, tra cui Martin Schäfer – Project Manager, Research & Technology Center, Siemens AG e Mr. Stefan Ritt, Responsabile Marketing e Comunicazione globale di SLM Solutions GmbH.

L’iscrizione al convegno è gratuita, così, se state pensando ad un viaggio nella capitale europea in un prossimo futuro,potreste cogliere l’occasione per osservare in prima persona come è fatto il Parlamento europeo dall’interno e, cosa ancora più importante, quello che i politici e dirigenti europei intendono fare per sfruttare appieno le opportunità che la stampa 3D sta aprendo alle aziende del continente.

EU parliament

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s