3DFilo lancia a Milano la nuova linea Silver, pluricertificata RoHS, OSHA, ACGIH e FEP

Prima di lanciare una nuova linea di prodotti sul mercato, 3DFilo, il distributore di filamenti, di cui vi abbiamo più volte parlato in passato su questo blog, conduce numerosi test per stabilire il rapporto ottimale tra la qualità del prodotto e il prezzo al pubblico. L’arrivo della nuova linea Silver, dunque, rappresenta un importante passo avanti nell’ampliamento della gamma offerta.

La nuova linea di filamenti PLA, prodotta in Europa, sarà la prima firmata ufficialmente 3DFilo ed è stata presentata dal distributore di filamenti presso la fiera Robot & Makers Milano Show, che si è tenuta presso il Parco Esposizioni di Novegro, parallelamente al Mercato dell’Elettronica di Consumo. Come in molte fiere la parte “maker” era quella in cui si percepiva l’entusiasmo dei visitatori per le novità rappresentate da stampa 3D e robotica, rispetto alla ormai consolidata realtà dei computer e dell’elettronica. In fiera erano presenti realtà già consolidate come WASP, Sharebot e FABTotum, ma anche molti altri progetti amatoriali e professionali legati alla stampa 3D (c’era persino una stampante 3D realizzata interamente con il Meccano).

3dfilo01

Uno degli aspetti più affascinanti di queste fiere-mercato destinate a un pubblico di consumatori, infatti, è che sta iniziando a delinearsi con maggiore chiarezza il pubblico degli utilizzatori finali della stampa 3D: creativi, piccoli professionisti, appassionati di tecnologia che, come all’alba dell’era dei PC, non hanno ancora accesso a un numero sufficiente di negozi che trattano i materiali consumabili o i componenti di ricambi delle stampanti 3D. La qualità finale dei prodotti stampati con i filamenti della linea Silver poteva facilmente essere osservata in alcune delle stampe esposte presso lo stand., Infatti lo stand di 3DFilo è stato letteralmente preso d’assalto e l’azienda ha esaurito tutte le scorte nel corso del weekend.

3dfilo06

Il nome Silver deriva principalmente dalla busta argentata dell’imballaggio, studiata per proteggere le spool dall’umidità. I primi colori disponibili saranno bianco, rosso, nero, verde, blu, chiaro naturale, rosso vivo, grigio, sia da 1,75 che da 2,85 mm. Le bobine saranno disponibili in confezioni da 700 grammi di filamento a un prezzo di 26,90 euro.

Per distinguersi sul mercato, 3DFilo richiede infatti che i prodotti trattati siano certificati in base ad alcuni degli standard più rilevanti a livello mondiale. Il materiale in granuli da cui vengono estruse le bobine, quindi, è stato certificato RoHS compliant, cioè in base a una direttiva CE creata per definire i materiali che non contengono alcuni elementi potenzialmente nocivi come il piombo o il mercurio.

3dfilo03

Le altre due sigle, OSHA e ACGIH, rappresentano protocolli che certificano l’idoneità di un materiale alla sicurezza sul lavoro. La Occupational Safety & Health Administration statunitense lo ha creato per definire tutte le pratiche, i processi e quindi anche i materiali che assicurano un ambiente lavorativo sicuro. Anche ACGIH serve a certificare pratiche e materiali sicuri: in questo caso di tratta di un’associazione in cui i soci collaborano per accelerare il progresso della sicurezza e della salute sul lavoro.

I materiali della linea Silver, inoltre, sono stati testati in base al FEP, il protocollo utilizzato da 3DFilo, per valutare in modo accurato l’idoneità di un determinato filamento per varie stampanti o per uno specifico processo di stampa. “[I filamenti della linea Silver] ci hanno dato buoni risultati per la stampa di pezzi meccanici strutturali come pareti e strutture portanti, così come per pezzi meccanici in movimento, ad esempio gli ingranaggi”, ci ha spiegato un portavoce di 3DFilo, aggiungendo che sono anche stati “testati con successo per la produzione di vasi monofilari e modelli organici come alberi, forme astratte e sculture complesse.”

3dfilo11

I filamenti sono risultati facili da usare con tutte le principali stampanti 3D sul mercato, incluse quelle di Leapfrog, varie RepRap (Mendel, Huxley, Prusa), Solidoodle, MakerBot (Replicator, Replicator 2, Replicator 2X), Ultimaker, Sharebot, Kentstrapper, WASP, 3D-Dream V2 e altre. La temperatura consigliata è di 200° e, anche se il piano riscaldato non è necessario, nel caso fosse disponibile la temperatura ideale è tra i 40° e i 50°. Ulteriori informazioni sono disponibili nella scheda tecnica di ogni prodotto.

Tutti i prodotti di 3Dfilo vengono spediti via corriere espresso e vengono consegnati generalmente entro tre giorni lavorativi. L’azienda offre anche servizi di packaging personalizzato e di ri-brandizzazione dei prodotti per la vendita all’ingrosso. Fino ad oggi i volumi di vendita sono stati in costante aumento – l’azienda ha già fatto registrare un attivo – e sarà interessante vedere che impatto avrà questa nuova linea sulle vendite future.

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s