Gli studenti del politecnico stampano in 3D un incredible concept Bugatti con l’aiuto di Skorpion

La sempre maggiore diffusione – e la sempre maggiore consapevolezza – di ciò che le tecnologie di stampa 3D sono grado di offrire si reflette soprattutto in quelle situazioni in cui bisogna sperimentare ed esplorare nuove strade, come idealmente dovrebbero essere i corsi universitari e i master.
Bugatti Ephesus5
Al recente Masters Showcase 2015 per il Master in Transportation & Automobile Design (TAD), che si è tenuto presso il Politecnico di Milano, gli studenti hanno mostrato alcuni incredibili prototipi fisici, tra cui uno che era è stato interamente stampato 3D grazie al supporto professionale di Skorpion Engineering.

La scocca della splendida Ephesus, un modello 1: 4 di un concept Bugatti, è stato stampato in 3D come un pezzo unico pezzo, utilizzando le tecnologie di stampa 3D SLA di Skorpion, in grado di produrre oggetti lunghi fino a due metri. Il modello era composto da un “polmone” interno, che ha mostrato anche le capacità di Skorpion nella finitura.

Bugatti Ephesus6

Il polmone – che rappresenta la camera di combustione della concept car – è stato stampato in un unico pezzo via SLA, usando una resina trasparente resistente alle alte temperature. È stato poi coperto con una particolare pellicola e dipinta. Anche le parti cromate – che hanno l’aspetto e danno la sensazione del metallo – sono state prodotte con tecnologia SLA. All’interno poi sono stati inseriti dei RGB LED per la retroilluminazione.

Il Master TAD, e la relativa mostra, sono stati sponsorizzati e supervisionati dal Gruppo Wolkswagen, in particolare attraverso i marchi Audi e Bugatti. I temi del progetto, assegnati da Volkswagen Group Design, appartengono ad una iniziativa di collaborazione con il Comune di Milano dal nome “Milano in movimento: Mobilità e Cultura Urbana in Associazione con Expo2015”.

Bugatti Ephesus7
Questo progetto ha richiesto agli studenti di affrontare problemi di mobilità, caso per caso, da parte dei vari marchi che fanno parte del Gruppo Volkswagen. Il concetto di Efeso è stato concepito come una Bugatti, e, anche grazie all’aiuto di un vero servizio di prototipazione rapida professionale, sembra decisamente degno di entrare a far parte della tradizione dello storico marchio.

Bugatti Ephesus2

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s